Archivi del mese: settembre 2015

US – Usi Sociali. la prova del costume. FestivalFilosofia 2015

Nell’ambito di FestivalFilosofia presso lo Studio d’Arte “La Darsena” di Modena, una originale esposizione di diversi materiali: stampe, cartoline libri rari ma anche rielaborazioni di t-shirt.
Materiali diversi (stampe, cartoline, libri rari, fino a rielaborazioni contemporanee su t-shirt) documentano, con particolare riferimento all’abbigliamento, il modo in cui “usi e costumi” ereditati dalla tradizione ci rendono ciò che siamo. Siano essi manuali di galateo o regole di abbigliamento (dove l’idea di “costume”, oltre al suo senso di abitudine morale che si è fatta seconda natura, si carica di un significato propriamente letterale), gli usi della tradizione mostrano una sorta di educazione involontaria, ossia un apprendimento che è in parte consapevole, per esempio appunto tramite la lettura di istruzioni di comportamento, ma in larga parte involontario, perché ciascuno interagisce con gli altri in schemi che riceve bell’e pronti. La standardizzazione delle regole dell’uomo onesto (dal “cortigiano” rinascimentale alla “gente per bene” ottocentesca, per indicare due generi trattatistici di cui si trova evidenza nella mostra) è evidente nell’uniformità che i gruppi sociali danno al vestiario e alle posture.
Le differenze che si apprezzano nelle immagini in mostra tra una dama di Corte e una sposa anni Cinquanta, tra un cavaliere seicentesco e un notabile borghese, indicano però che all’opera nella tradizione vi è anche una forza impalpabile ma inarrestabile, quella del cambiamento.

??????????????

??????????????

 

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: